Torna a vincere l’Olimpia Basket Matera. Al PalaLanera netto successo sul Sant’Antimo

Comunicati stampa

4.11.2019

Missione compiuta. L’Olimpia Basket Matera ritrova la vittoria e il sorriso dopo lo stop di Bisceglie, regalando la quarta gioia stagionale ai suoi tifosi. In un PalaLanera che si conferma fortino inviolabile, il quintetto di coach Agostino Origlio doma l’ostico Sant’Antimo, imponendosi 74-56 con una prestazione convincente. Dopo i primi due tempi equilibrati, i biancazzurri hanno prodotto un primo allungo a metà della terza frazione, conclusa sul 45-38, per poi imprimere lo strappo decisivo nell’ultimo quarto grazie ad una prova complessivamente di grande intensità e sostanza. A spiccare la leadership di Panzini, top scorer con 20 punti, il dominio di Dip sotto le plance ed il lavoro incessante e fondamentale, e spesso anche oscuro, di Antrops, Buono e Smorto.  “Abbiamo iniziato bene, facendo le scelte giuste e trovando buoni tiri, anche se nei primi due quarti le percentuali non ci hanno premiato – commenta coach Origlio -. Nella prima parte abbiamo prodotto tanto, pur finalizzando poco, trovando con facilità in area Marcelo Dip. Poi nello spogliatoio ho detto ai ragazzi che bisognava continuare su quella strada, e infatti abbiamo preso ritmo e fiducia in attacco, alzato il tono della difesa e anche le percentuali al tiro sono migliorate. Bravi i ragazzi per le buone scelte fatte in attacco”.

Segnali importanti di crescita per un gruppo che vuol scalare la classifica e a cui manca ora un bel colpo esterno per sbloccarsi anche al di fuori delle mura del PalaLanera. “Finora in trasferta abbiamo affrontato squadre forti su campi difficili, bisogna essere obiettivi – ammette il tecnico biancazzurro -: ma siamo sempre stati ben presenti pur non avendo trovato continuità. Ci vuole un po’ di pazienza e tempo, dobbiamo conoscerci meglio, così arriverà anche la vittoria esterna. I campionati non finiscono a dicembre né a gennaio o febbraio, noi vogliamo fare bene e bene significa vincere più partite possibili e arrivare al momento clou della stagione, i playoff”.