Prima trasferta per l’Olimpia Basket Matera. Domani sera importante banco di prova a Corato. Coach Origlio: “Avanti così nel percorso di crescita”

Comunicati stampa

5.10.2019

Seconda giornata di campionato e prima trasferta per l’Olimpia Basket Matera. Dopo il buon successo all’esordio al PalaLanera con il Formia, il quintetto di coach Agostino Origlio è pronto ad affrontare la gara esterna sul campo del Corato, avversaria già sfidata nel precampionato e vittoriosa all’esordio sul campo del Palestrina. La squadra materana ci arriva in serenità e consapevole di aver intrapreso un percorso di crescita che già sta producendo i primi suoi benefici effetti sul campo. “Sono contenti dell’approccio avuto dai giocatori al campionato e sull’esordio, oltre che ovviamente della prima vittoria, che era ciò che ci interessava – taglia corto il tecnico biancazzurro -. Certo, i piccoli passaggi a vuoto ci stanno e sono dovuti alla poca conoscenza tra i ragazzi, nel precampionato non si può essere perfetti. Sono aspetti che fanno parte del percorso di crescita, che è graduale e normale: nessuno mi ha deluso e tutti hanno fatto ciò che ho richiesto, non vedo alcun campanello di allarme, pur nella consapevolezza che di lavoro da fare ce n’è per trovare l’affinità migliore tra di noi”.

Una tappa importante di questo percorso sarà senza dubbio quella di Corato, dove i biancazzurri troveranno una rivale rognosa e spigolosa. “Ce la vedremo con una squadra che vinto la prima fuori casa e su campo difficile e complicato come quello di Palestrina. Una sorpresa, anche come punteggio, per punti realizzati e subiti, tenere Palestrina a 48 punti non è semplice; questo è un bonus importante che si porteranno avanti per un bel po’. Corato – spiega coach Origlio – va presa diversamente da Formia, per caratteristiche diverse e uomini diversi; una squadra che ha talento e tecnica, e, a seconda di come alternano i quintetti, anche un notevole atletismo, soprattutto con Idiaru e Yabre. Per noi sarà la prima trasferta, su un campo caldo, e come approccio dovremo essere più attenti ed essere bravi a saper leggere ciò che difesa loro ci concederà.

Tecnicamente è presto per fare le prime valutazioni, sarà un primo serio banco di prova importante sotto l’aspetto della mentalità e dell’approccio in trasferta”. A Corato domani sera in campo alle 18. Ieri, intanto, l’Olimpia Basket Matera, con in testa il suo presidente Rocco Sassone, è stata in visita nello stabilimento della Calia Italia in contrada Serritiello La Valle, ricevendo il supporto dell’azienda guidata da Saverio e Giuseppe Calia. “Siamo onorati di essere supportati da una realtà brillante che da decenni porta nel mondo il “made in Matera” – ha affermato il presidente Sassone -. Li ringraziamo per il sostegno e l’affetto dimostrati, e li aspettiamo al palazzetto per seguire le nostre partite”.