Olimpia Basket Matera, per la “prima” stagionale al PalaSassi c’è Reggio Calabria. Coach Origlio: “Proseguire nel nostro trend di crescita”.

Comunicati stampa

17.10.2020

Esordio al PalaSassi per l’Olimpia Basket Matera, che domani pomeriggio ospiterà la Viola Reggio Calabria per la seconda giornata del girone O della Supercoppa Centenario. Una gara che sarà aperta a 200 spettatori, secondo la normativa per l’accesso del pubblico agli incontri di Supercoppa. “L’aspetto che più ci fa piacere di questa gara è proprio legato al ritorno al PalaSassi – sottolinea coach Agostino Origlio -. È bello per chi nella passata stagione si è fermato nel momento in cui si doveva entrare, ma anche per i nuovi arrivati, che hanno voglia di calcare questo parquet in gare ufficiali e davanti alla nostra gente. Saranno in 200 a vederci, ma sarà già un primo approccio della città con i propri beniamini. Da parte nostra, vogliamo dare questa prima soddisfazione alla nostra gente e l’impegno sarà la prima cosa che metteremo in campo”.

La Supercoppa non avrà il fascino o gli obiettivi del campionato, ma rappresenta pur sempre un appuntamento da onorare per vari aspetti. “Alla Supercoppa teniamo, ma è chiaro che il nostro primo obiettivo stagionale è il campionato. Ora abbiamo la possibilità di testare quello che stiamo facendo, chiaramente non possiamo prendere tutte le indicazioni veritiere sul lavoro settimanale, considerate le diverse problematiche che stiamo affrontando. Abbiamo due giocatori fermi, come Gaetano e Buono, che non saranno della partita, e la settimana è stata un po’ complessa nella gestione del lavoro. Però vedo aria di entusiasmo tra i ragazzi, che sono ben contenti di proseguire questo processo di crescita”, aggiunge coach Origlio, che si proietta alla sfida con il Reggio Calabria. “Reggio è una squadra nuova e ben costruita, un perfetto mix di senior e under. Hanno vinto la prima partita in casa con Catanzaro, e quella partita è l’unica indicazione che abbiamo. La nostra lente d’ingrandimento quindi sarà sicuramente sul nostro trend e sulle nostre intenzioni piuttosto che sugli avversari”. Al PalaSassi Olimpia e Reggio Calabria domani in campo alle 18.