Olimpia Basket Matera a Bisceglie per sfatare il tabù trasferta

Comunicati stampa

26.10.2019

Si gioca domani la sesta giornata nel campionato di serie B di pallacanestro, e per l’Olimpia Basket Matera si presenta la delicata trasferta sul campo del Bisceglie. Dopo tre vittorie casalinghe e le sconfitte sui parquet di Corato e Nardò, il quintetto di coach Origlio proverà a cogliere il primo acuto anche al di fuori del PalaLanera, ben sapendo di affrontare un’altra squadra attrezzata per l’alta classifica.

“Si tratta per noi di un altro step importante, da affrontare con la consapevolezza che il Bisceglie è una squadra forte e che come noi vuol far bene. Ci siamo affrontati lo scorso anno nei playoff – ricorda coach Origlio -, ed entrambe vogliamo migliorarci rispetto alla passata stagione. Sta a noi farci trovare pronti rispetto alle due precedenti trasferte, da cui, pur rimediando sconfitte, abbiamo tratto indici di valutazione utili che mi auguro possano aprirci già spiragli di luce in questo impegno. Conosciamo questo campo complicato e sono certo che sarà da stimolo per una grande prestazione”.

Il Bisceglie, dunque. Due vittorie e tre sconfitte, quattro punti conquistati davanti al proprio pubblico; un bottino non esaltante in queste prime giornate, che però non deve ingannare. “Avremo di fronte una squadra che ha confermato lo zoccolo duro passata stagione, che ha anzi migliorato qualità individuale col rientro di Drigo e vanta un talento notevole nelle mani giocatori, come Rossi, Cantagalli e Chiriatti; in tanti possono far punti – aggiunge il capo allenatore biancazzurro -, hanno rotazioni lunghe, con cui due under pronti e con già con una esperienza importante. Nel complesso, una squadra dall’alto potenziale offensivo, e lo vediamo dai numeri delle due vittorie, registrando punteggi sopra i 90 punti. Dovremo essere bravi a limitarli, ma anche più competitivi noi in attacco, visto che probabilmente non sarà una partita a punteggio basso, e in queste situazioni loro sanno esaltarsi. Poi la valutazione di squadra complessiva è oltre i 100, segno che produce tanto ed è ben collaudata e sicura già nei meccanismi. Dovremo trovare il giusto equilibrio tra difesa e attacco, essere sempre dentro la partita e togliere loro certezze”. A Bisceglie domani palla a due alle 18.