#11 – Andrea Iannilli

#11

  • Andrea Iannilli
  • Roma 19/03/1984
  • Nazionalità: Italiana
  • Ruolo: Centro
  • Altezza in cm.: 207

 

CLUB

  • 18/19 B/M
    Omnia Lungavilla (177)
  • 17/18 L2
    Pall. Orzinuovi (21)
  • 17/18 B/M
    Udas Cerignola (24)
  • 16/17 L2
    Pool Eurobasket Roma (82)
  • 16/17 B/M
    Vis Nova Basket Roma (72)
  • 15/16 L2
    Derthona Basket (58)
  • 15/16 L2
    Fortitudo Bologna (53)
  • 14/15 B/M
    Fortitudo Bologna (324)
  • 13/14 DNB
    Basket Golfo Piombino (431)
  • 12/13 DNA
    San Severo (428)
  • 11/12 DNA
    Napoli Basketball (333)
    10/11 LB
  • Virtus Roma (2)
    10/11 L2
    Basket Veroli (14)
  • 09/10 ADil
    San Severo (194)
  • 09/10 BDil
    Stella Azzurra Roma (48)
  • 08/09 L2
    Dinamo Sassari (43)

BIO

Olimpia Matera aggiunge al suo roster il centro Andrea Iannilli

Giocatore di spessore e d’esperienza, ha disputato i campionati più importanti del basket italiano. Indosserà la canotta numero undici. DS Grappasonni: “È il cinque che cercavamo, guastatore in attacco e lottatore in difesa”. CdA: “Sempre attenti e pronti”. Coach Origlio: “Tempistica perfetta”.

Il centro romano Andrea Iannilli, classe 1984, 207 centimetri di altezza per 107 kg di peso, è il nuovo ingaggio dell’Olimpia Basket Matera, che disputa il campionato nazionale di pallacanestro maschile 2018/2019 – Serie B “Old Wild West” – Girone D. Proviene dall’Omnia Basket di Pavia, impegnata nel girone A della stessa serie.

Iannilli – che nella sua nuova squadra indosserà la canotta numero undici – porta in dote un’imponente esperienza nei più importanti campionati italiani di basket: a partire dal 2001, ha giocato a Roma (Stella Azzurra, Virtus, Vis Nova ed Eurobasket), Trieste, Teramo, Veroli, Imola, Sassari, Scafati, San Severo, Napoli, Piombino, Bologna (Fortitudo), Alessandria (Derthona), Cerignola, Orzinuovi e Pavia. È stato, inoltre, nazionale Under 18 e Under 20.  Nel campionato 2010/11, con la Virtus Roma, ha debuttato in Eurolega. Nel torneo in corso, ha giocato finora 14 partite con una media di 26 minuti e 11,8 punti per incontro, con medie al tiro del 58% dall’area e del 64% dalla lunetta. Sempre a Pavia, ha prodotto 104 rimbalzi (25 offensivi e 79 difensivi) e 38 assist.

Nelle prossime ore, il giocatore raggiungerà i suoi nuovi compagni nella Capitale Europea della Cultura e inizierà ad allenarsi al Palasassi, in vista della prossima trasferta di Valmontone, in programma sabato 26 gennaio alle ore 20:00. Ecco la sua prima dichiarazione: “Sono felice dell’interessamento di una società così importante, apprezzata per storia e stile. Qui ritrovo coach Origlio, che mi ha allenato a Veroli nel 2006/2007, quando conquistammo la promozione in Lega Due”.

Aggiunge il cestista romano: “Entrerò nella famiglia Olimpia con il massimo rispetto per i compagni che, insieme allo staff e alla società sportiva, tanto bene stanno facendo in questo campionato: farò di tutto per portare il mio contributo di esperienza, “cattiveria agonistica” e quanto ancora mi verrà richiesto dal coach – dando il massimo, come ho sempre cercato di fare nella mia vita. Non vedo l’ora di giocare al Palasassi, di fronte a un pubblico competente e appassionato, e in un anno davvero importante per la città di Matera: un motivo in più, per portare in alto i colori biancoazzurri”.

Nella mattinata di giovedì, 24 gennaio, alle ore 12.30, Andrea Iannilli è stato presentato alla Stampa e ai sostenitori della squadra materana, nella sede sociale di Via Lazazzera (video all’indirizzo fb.me/olimpiamatera).

Il Direttore Sportivo dell’Olimpia, Cristiano Grappasonni, è entusiasta della nuova acquisizione: “Già da tempo cercavamo sul mercato un lungo da introdurre nel roster, a vantaggio delle incursioni offensive con l’integrazione del gioco perimetrale tipico della nostra squadra, e Andrea Iannilli è perfetto per quel ruolo. Pivot puro d’altezza e di peso, fa dell’agonismo e della tecnica le sue caratteristiche principali. Ha mani “educate” dal tiro buono, e sa passare la palla con abilità; l’Olimpia potrà contare su un punto di riferimento in più in attacco, capace di giocare spalle al canestro e di interloquire regolarmente con la batteria di tiratori esterni; un autentico guastatore nell’area avversaria, ma anche un tenace lottatore a difesa del nostro canestro”.

Dal Consiglio di Amministrazione dell’Olimpia Basket Matera giunge l’affermazione del “più vivo piacere per aver annesso questo importante giocatore al gruppo di risorse talentuose a disposizione di coach Origlio. La nostra società sportiva opera con grande attenzione, ed è sempre pronta a giocare il suo ruolo nelle differenti situazioni che si vengono a creare. In questo caso, siamo in piena competizione ai primi posti del nostro girone e quasi tutti i nostri avversari hanno adottato rinforzi migliorativi; di qui, la scelta di mantenere alta la competitività dell’Olimpia, certi di ricevere l’apprezzamento dei nostri sostenitori e di onorare degnamente la città che rappresentiamo”.

Esprime la sua soddisfazione l’allenatore Agostino Origlio, che rivolge all’esecutivo dell’Olimpia Matera “un ringraziamento particolare per aver disposto il tesseramento in corso d’opera di Andrea Iannilli. È un importante completamento (infatti Iannilli si aggiunge al roster senza sostituire nessuno) che avevamo in mente sin dall’estate scorsa, ma poi, per nostra scelta, decidemmo di partire con sei senior, rimandando alla prima occasione utile l’ulteriore adeguamento della formazione. E infatti oggi, grazie al lavoro incessante di Cristiano Grappasonni e del vertice aziendale, abbiamo colto la circostanza propizia e concluso l’ingaggio con una tempistica perfetta”.

Commenti

Ultime Notizie

Olimpia Matera perde all’overtime la trasferta di Napoli: 74-72

17-02-2019
Un match senza esclusione di colpi, con le due contendenti che tentano invano un allungo e si ritrovano alla pari a metà e alle fine del tempo regolamentare. Coach Origlio: “Tanto rammarico, ma abbiamo dimostrato solidità mentale e tecnica”. Del Testa: “Il basket è così, si decide tutto all’ultimo secondo”. Non riesce per un soffio, […]