Partitissima al Palasassi tra Olimpia Matera e Palestrina

Sfida diretta tra la seconda e la terza in classifica, che insegue i materani a due punti di distanza e ha conseguito sette vittorie di fila negli ultimi incontri. Origlio: “Per me è la squadra più forte del girone, gli errori non sono ammessi”. Inno d’Italia e intermezzo natalizio con la Polifonica “Totus Tuus”.

Alle 18:00 di domenica prossima, 23 dicembre 2018, il Palasassi di Matera ospiterà l’incontro di basket tra Olimpia Matera e Palestrina, tredicesimo dei quindici appuntamenti dell’andata per il girone D di Serie B “Old Wild West”. La squadra materana ha sempre vinto nel suo impianto sportivo nelle sei partite casalinghe, e vanta il secondo posto in classifica, insieme a Salerno, con venti punti in dodici confronti; infatti, l’Olimpia è stata superata nelle due trasferte di Salerno e Capo d’Orlando. Due punti in meno e una sconfitta in più per la squadra laziale, che finora ha perso in casa con Salerno e la capolista Caserta (che l’Olimpia incontrerà in trasferta domenica prossima) e fuori casa a Reggio Calabria; successivamente, a completamento della prima parte del campionato, incontrerà Palermo e HSC Roma – con cui condivide il terzo posto.

Sarà un incontro molto interessante, con un avversario ambizioso e temibile; ecco le valutazioni del coach Olimpia, Agostino Origlio: “La partita di domenica prossima rappresenta il match più importante per noi, con una squadra che nelle ultime due stagioni ha raggiunto le finali dei playoff e quest’anno viaggia a due punti da noi, con le ultime sette partite vinte, arricchite da quattro trasferte vittoriose su cinque disputate. Gli ingredienti del confronto sono numerosi: c’è il ritorno di Nacho Ochoa e di Ciccio Ponticiello, due presenze care al pubblico materano, e la partecipazione di Manuel Carrizo, che ho avuto il piacere di allenare per cinque anni”.

“Inoltre”, prosegue l’allenatore biancoazzurro, “Palestrina si è ulteriormente rafforzata, e chiaramente punta alla vittoria di questo campionato; per esperienza e talento, credo che sia la squadra più forte del nostro girone. Dal nostro punto di vista, dobbiamo difendere quello che di buono abbiamo fatto finora – ce lo impone il secondo posto in classifica – evitando categoricamente gli errori e i cali di concentrazione, perché questa avversaria è capace di punirci alla prima occasione. Sarà una battaglia vera, nel pieno rispetto dei ruoli reciproci: il Palasassi dovrà fare gli straordinari per garantire quel supporto indispensabile nei momenti che contano”.

Nell’ultima partita del 2018 nell’impianto di Viale delle Nazioni Unite – riaprirà i battenti il giorno dell’Epifania, in occasione dell’ultima giornata di andata con Scauri – un mini programma musicale si alternerà a quello sportivo: infatti, la Polifonica “Totus Tuus” di Matera eseguirà l’Inno Nazionale d’Italia all’inizio della gara e allieterà l’intervallo lungo con canti natalizi.

Sugli altri campi del girone D, l’anticipo del derby capitolino, giocato il 20 dicembre, ha visto la Luiss Roma prevalere su IUL Roma per 89 a 70. Altri due anticipi saranno giocati, sabato pomeriggio, tra Catania e Caserta, e tra HSC Roma e Scauri. Infine, domenica pomeriggio, completeranno il calendario della tredicesima giornata, gli incontri tra Salerno e Battipaglia, Capo d’Orlando e Palermo, Valmontone e Pozzuoli, Napoli e Reggio Calabria.

Commenti

Ultime Notizie

Olimpia Matera batte Bisceglie al Palasassi e vola alle semifinali Play Off

06-05-2019
Superati i pugliesi in gara tre per 81 a 70, dopo una vittoria per parte nei primi due turni. Palasassi pieno e esultante. Domenica prossima i materani affronteranno in trasferta San Severo.  Nella serata di domenica, 5 maggio 2019, al Palasassi di Matera l’Olimpia Basket ha sconfitto i Lions Bisceglie con il punteggio di 81 […]